Gallette integrale, con frutta speziata

Oh, la Francia, la sua bellezza, il suo romanticismo perenne, gli scorci fantastici e questo dolce....La galette des Rois, nata nel nord della Francia, originariamente formata da due dischi di pasta sfoglia e cucinata il 6 gennaio per l'avvento dei Re Magi. Per tradizione all'interno del dolce veniva nascosta una fava, oppure una statuina di un Re, chi avesse la fortuna di trovare l'oggetto nascosto, veniva considerato il Re della giornata. Esistono varianti salate, con uova e formaggio filante, io ho deciso di preparare una versione dolce, con i profumi di questa stagione e con frutta speziata che cattura l'olfatto e  riempie la giornata di caldi sentori. Le spezie non potevano mancare, la cannella e lo zenzero, che spesso utilizzo insieme per i biscotti, lo zenzero lo utilizzo sempre nelle mie zuppe e nelle verdure cotte, oltre ad essere piacevole come sapore, migliora la digestione ed ha altre innumerevoli proprietà benefiche. E' una ricetta semplice, ma che amo particolarmente, la frutta nei dessert è sempre gradita e l'aggiunta di qualche ingrediente tipico di questo periodo, rende questa portata unica, adatta al periodo natalizio, per una merenda, per gli incontri con gli amici e le calde colazioni in famiglia. Pronti ad impastare quindi, e a cospargere l'ambiente di fantastici profumi!!

INGREDIENTI per una gallette

  • 100 gr farina integrale
  • 100 gr farina 00
  • 100 gr burro freddo
  • 2 cucchiai zucchero di canna (o semolato)
  • 5 cucchiai di acqua naturale molto fredda
  • 1 pizzico di sale
  • 2 mele golden di media dimensione
  • 2 pere medie non troppo mature 
  • 5/6 fichi secchi
  • 2 cucchiai di uvette
  • 50 gr noci
  • 2 cucchiaini colmi di cannella in polvere
  • 1 punta di un cucchiaino di zenzero in polvere
  • 3 cucchiai di marmellata di albicocche (o di mele)
  • marsala q.b.
  • zucchero a velo q.b.
  • lamelle di mandorle q.b.

Preparazione

Preparate la pasta, unite in una planetaria le due farine setacciate, lo zucchero e iniziate a impastare con il gancio a foglia, unite il burro a pezzetti che deve essere freddo e poco dopo l'acqua, anch'essa molto fredda, infine un pizzico di sale. Formate un panetto e riponetelo in frigorifero per 30 minuti, avvolto da pellicola per alimenti.

Preriscaldate il forno a 180°, preparate la frutta, togliete la buccia e il torsolo e tagliatela a pezzetti non troppo piccoli, unitela in un contenitore. Fate rinvenire l'uvetta nel marsala (oppure in acqua tiepida), per qualche minuto, strizzatela e unitela alla frutta, tagliate a pezzetti piccoli i fichi e sminuzzate le noci con le mani, mescolate bene gli ingredienti alla frutta. Spolverizzate con la cannella e lo zenzero e rimescolate bene.

Terminati i 30 minuti stendete la pasta su un foglio di carta da forno e create una forma circolare alta 2 mm circa, al centro della pasta spalmate la marmellata tenendo qualche cm di spazio dal bordo, versate sempre nella parte centrale, il composto di frutta preparato precedentemente e iniziate a ripiegate i bordi sopra il ripieno per qualche centimetro, dovrà risultare come nella foto. Cospargete con lamelle di mandorle e infornate per 30/35 minuti circa, fino a quando la pasta non risulterà ben dorata, controllate sempre la cottura prima dello scadere del tempo.

Sfornate e lasciate intiepidire, spolverizzate con zucchero a velo e servite. Potete conservarla sotto una campana di vetro per un paio di giorni, io preferisco tenerla in frigorifero ben coperta, per non rischiare che la frutta inacidisca e riscaldarla un poco nel forno prima di consumarla.

Sentite già il profumo?La pasta è davvero semplice da preparare, una sorta d pasta frolla nel procedimento e l'unione con questi frutti la rende ottima! Non sentite aria di festa quando assaporate questo dolce? Io si!!

Bon appétit!!