Biscotti di pasta frolla con farina di mandorle

Amo particolarmente questa ricetta, perché ho utilizzato una delle farine migliori che ci siano, quella ricavata dalle meravigliose mandorle. Un seme commestibile che nasce da una pianta elegante, sobria e leggera, che profuma la nostra atmosfera con i suoi fiori magnifici durante il periodo primaverile...Quando mi sento un pò stanca, diciamo in affanno, mi basta mangiare qualcuna di queste delizie per sentire arrivare una carica inaspettata, proprio ciò che cercavo senza appesantirmi. Uno snack sano e nutriente e spesso preparo dolci con la sua farina, delicata e profumata e dal colore inconfondibile. Fino a qualche anno fa utilizzavo anche l'olio di mandorle per il corpo, ma la mia pigrizia e i troppo impegni mi hanno fatto abbandonare questa abitudine, trovo però il tempo per applicarlo sui capelli, tenendolo in posa per una mezz'ora circa prima del solito lavaggio, li rende lucidi e setosi, nutrendoli senza appesantirli. La pasta frolla si adatta a diversi tipi di farine, fra cui questa e io non ho resistito ed ho preparato dei favolosi biscotti per Pasqua. Cosa ne dite, non sono deliziosi? Mani in pasta amici e buona giornata!

INGREDIENTI 


  • 190 gr farina 00
  • 60 gr farina di mandorle
  • 90 gr zucchero semolato
  • 110 gr burro freddo
  • 1/2 bustina di lievito per dolci (8 gr)
  • 1 bustina di vanillina
  • scorza di mezzo limone non trattato o di una piccola arancia (facoltativo)
  • 1 uovo grande
  • stampi per biscotti
  • zucchero di canna q.b.
  • crema alle nocciole q.b. 
Preparazione

Preparate il burro tagliato a pezzi e ben freddo, in una planetaria unite le due farine, il lievito e la vanillina, la scorza del limone (o arancia o nulla, come preferite), avviate la macchina, inserite i pezzi di burro e continuate a lavorare, versate l'uovo intero e create il vostro composto, spegnete appena gfli ingredienti si saranno ben miscelati e il panetto inizierà a formarsi. Compattate bene il tutto con le mani e dividete l'impasto in 4 parti.

Preriscaldate il forno a 180°, modalità ventilata.

Spolverizzate un piano di lavoro in legno con della farina, iniziate a stendere la prima parte del panetto ad uno spessore di qualche mm (circa 2/3) e ricavate dei biscotti con le vostre forme preferite, trasferite i biscotti su una leccarda rivestita con carta da forno, fate cuocere per 10/12 minuti, i bordi dovranno iniziare a dorarsi, mentre la parte interna rimarrà più chiara, sfornate e proseguite fino a ultimare tutto l'impasto.

Una volta raffreddati spolverizzate con zucchero di canna o in alternativa, spalmate su un biscotto della crema alle nocciole e unite un altro biscotto di uguale forma, per creare una vera delizia!! Mia figlia mi ha detto che sembra un panino di biscotti :-))

Li potete conservare per circa una settimana, dieci giorni, in un contenitore di latta rivestito con carta forno, farciteli solo poco prima di consumarli.

Bon appétit!!