Biscotti di pasta frolla alla cannella

Autunno ed inverno richiamano ingredienti e sapori decisamente differenti rispetto al periodo estivo, siete d'accordo? Anche se personalmente la cannella la utilizzo anche d'estate, quando cuocio la frutta e la sostituisco allo zucchero, ma nei dolci la troviamo decisamente di più nei mesi freddi, dallo strudel ai dolci norvegesi, è una spezia che non manca mai e dona una fragranza unica. Dalla pianta della cannella si ricava la polvere, i bastoncini e l'olio, la prima si utilizza nei dolci e talvolta in portate salate, i bastoncini sono ottimi per preparare e aromatizzare infusi e bevande, l'olio essenziale è ideale per cospargere in casa una nota dolce e sensuale. Voi non amate utilizzare quegli splendidi bastoncini, per varie decorazioni in casa? Un classico nel periodo natalizio e non solo, per ghirlande, nei centro tavola, insomma potete sbizzarrirvi e far volare la fantasia. Questa ricetta è a base di pasta frolla, speziata e profumata, potete sbizzarrirvi con forme differenti o utilizzarla intera come base per le crostate, consumate i biscotti freddi in quanto sentirete appieno l'aroma di questa spezia, io non li ho cosparsi di zucchero a velo ma voi potete benissimo farlo, risulteranno ancora più appetitosi. 1...2...3....accendete il forno!!

INGREDIENTI

  • 250 gr farina 00
  • 125 gr burro (freddo)
  • 100 gr zucchero di canna
  • 1 uovo
  • scorza di un limone grattugiata (limone non trattato)
  • 1 cucchiaino pieno di cannella in polvere
  • zucchero a velo per la decorazione (se piace)
  • 1/2 bustina di lievito per dolci
  • stampini per biscotti di varie forme
Preparazione
In una planetaria inserite la farina setacciata con il lievito, la scorza del limone grattugiata, lo zucchero e la cannella in polvere. Azionate la macchina, aggiungete i pezzi di burro, che deve sempre essere ben freddo, appena tolto dal frigorifero. Fate amalgamare per 30 secondi, unite l'uovo e create un panetto omogeneo, fermatevi appena si sarà formato l'impasto, non dovete lavorare troppo. Avvolgete la frolla nella pellicola per alimenti e lasciate riposare in frigorifero per 30/40 minuti.
Preriscaldate il forno a 180°, modalità ventilata, trascorso il tempo di riposo, estraete il panetto, dividetelo in tre e iniziate a stenderne uno su un piano di lavoro infarinato, mentre tenete gli altri due in frigorifero sempre avvolti dalla pellicola. 
Stendete la frolla ad una altezza di 3 millimetri circa e iniziate a creare con gli stampi i vostri biscotti, riutilizzate i ritagli avanzati e ristendeteli sempre, fino a quando non avrete terminato il vostro panetto, posizionate i biscotti sopra una leccarda rivestita con carta da forno e cuocete per 10/12 minuti, fino a quando i bordi non si saranno dorati, attenzione perché tendono a bruciare velocemente se non li tenete controllati. 
Proseguite nel medesimo modo con le altre due parti della frolla e sfornate, io preferisco fare un'infornata alla volta (quindi in totale tre), in questo modo la frolla non rimarrà troppo all'esterno del frigorifero mentre fate i vostri ritagli e fra una cottura e l'altra avrete il tempo di stendere l'impasto e preparare altre forme.  
Fateli raffreddare bene all'esterno del forno e conservateli in un contenitore di vetro o meglio ancora di alluminio rivestito con carta da forno, se volete potete spolverizzare con zucchero a velo.

Che profumino, non sentite? Mio marito appena rincasato ha subito avvertito l'aroma, che bello tornare a casa dopo una lunga giornata ed essere avvolti da dolci sensazioni, non trovate?

Bon appétit!!